Il Comitato "Mamme che allattano", nasce ad opera di un gruppo di donne che frequentavano il corso di accompagnamento alla nascita in Consultorio e gestito dall'ostetrica Rosaria. Durante un incontro dedicato all' allattamento, avendo preso coscienza del fatto che avrebbero subito il "distacco" dal loro bambino alla nascita in quanto nei reparti dove intendevano partorire non si applicava il rooming-in, decisero di scrivere una lettera aperta.

Non avendo ricevuto alcuna risposta, successivamente decisero di riprovare con il coinvolgimento del servizio di "Cittadinanza attiva"scrivendo un'altra lettera aperta.

Ad oggi tutto tace a parte il reparto di Ostetricia di Taranto dove si sta intervenendo con la ristrutturazione delle stanze di degenza.

 

Rosaria Santoro ha una lunga esperienza professionale ospedaliera e consultorlale ma soprattutto con la nascita di Giuseppe, ha potuto sperimentare in modo particolare un "accompagnamento" a 360 gradi. Da allora ha seguito altri parti a domicilio, anche parti dopo cesareo. Il suo impegno per la preparazione alla nascita consapevole e per la promozione e il sostegno per l'allattamento sono una importante realtà in Puglia.
Mail: santororosaria1@gmail.com;
Tel.099 5669160;
cell.345 8514819

Collaboriamo con l'associazione Rinascere al Naturale Onlus fondata da giovani mamme e papà pugliesi, che hanno in comune un profondo rispetto per la Nascita e credono nell'importanza di una corretta informazione e della libertà di scelta. L'associazione sta promuovendo da tempo la Petizione per il parto in Puglia, che richiede agli organi competenti un riconoscimento normativo per il parto extra-ospedaliero con l’obiettivo di consentire la piena libertà di scelta su come partorire in Puglia. I firmatari della petizione richiedono, come già succede in altre regioni italiane, l’attivazione di percorsi per il rispetto della nascita nelle strutture pubbliche (ospedali); inoltre un riconoscimento normativo e sociale al parto a domicilio, inserendo l'assistenza domiciliare nell'offerta del SSR e prevedendo un rimborso economico per chi ricorre all'assistenza di libero-professionisti; infine si chiede che venga incoraggiato il parto vaginale dopo cesareo, garantendo un'assistenza con modalità rispettose della naturalità.
Mail: petizionepartopuglia@yahoo.it
Blog: rinascerealnaturaleonlus.blogspot.it/